Conosciamo Martino Ierace, giovane di Morbio Inferiore che ha fatto della motocross una ragione di vita diventando anche campione svizzero, “spinto dalla passione supero anche i momenti di difficoltà”.

Come ti sei avvicinato a questo sport?

Quale aspetto ti appassiona maggiormente della motocross?

Quali sono le maggiori difficoltà che incontri nel praticare la tua disciplina?

Tra tutti i tuoi successi, quale ricordi con maggior piacere?

Quale è il tuo obbiettivo per il futuro?

 

Classe 1997, di Stabio centro. Studente presso l'Università di Zurigo. Grande appassionato di sport in tutte le sue forme, ha abbandonato una (poco) promettente carriera da calciatore per dedicarsi alla frequentazione di spalti e buvette.