AAA nuovo tartan cercasi

Montaggio: Flavio Monticelli

Bullonata. Crepata. Permeabile. Non è la descrizione di una panchina decennale posta in un parco all’aperto, bensì quella della superficie che ricopre la pista di atletica dello Stadio Riva IV di Chiasso. Oggigiorno le società di atletica del Mendrisiotto (e sono ben sei) si trovano confrontate con un grave problema di infrastrutture, poiché le piste di atletica presenti sul territorio hanno un uso limitato: Chiasso non è più omologata, Mendrisio  non è adatta ad ospitare competizioni a causa del limitato numero di corsie e, sparsi per il territorio, ci sono solo alcuni tratti parziali di tartan. Pertanto una società del Mendrisiotto, per trovare una struttura al 100% utilizzabile, deve recarsi almeno fino a Lugano.

Abbiamo deciso di affrontare questa problematica interpellando il Capo Dicastero dello Sport e Tempo Libero di Chiasso Davide Lurati e chi sulla pista di atletica ci lavora, come Ambrogio Sala, allenatore presso la SFG Chiasso.

Le buone premesse sembrano esserci…