Causa emergenza COVID-19 il Ticino calcistico, così come ormai tutte le attività sportive del mondo, è momentaneamente bloccato. Ad oggi non si ancora quando si potrà riprendere a giocare a pallone, e per le società si prospetta un periodo non tanto facile.

Nemmeno per il settore giovanile del Chiasso, che lanciato nel suo progetto, si è visto obbligato a subire un brusco stop. Il Direttore Tecnico Simone Bombardieri, ci ha spiegato a 360 gradi come stanno vivendo questa difficile situazione e che futuro spetterà alla società rossoblù.