Era il 19 maggio 1986 quando quattro giovanissime della sezione atletica leggera della SFG Chiasso decisero di volare sulla pista di Basilea andando a cogliere una grande prestazione coronandola con uno dei record ticinesi assoluti più longevo della storia.

Con un tempo di 48’59”, cambio dopo cambio, le giovani momò U20 Marta Ferrazzini (oggi sposata Riva), Katia Würgler (oggi Cavadini), Anna Roberto (oggi Alaimo) e Attilia D’Eramo (oggi Agosta), guidate dal mitico Antonio D’Incecco si laureavano campionesse svizzere juniores fissando nel contempo il record ticinese assoluto e di categoria.

Ogni record è destinato però ad essere battuto. Dopo oltre tre decenni l’onore è andato al quartetto femminile del SAB Bellinzona che il 18 agosto scorso ha fissato il nuovo primato cantonale in 48’35”.

L’impresa delle ragazze di D’Incecco rimarrà comunque fissata nella storia. Un exploit che fu giustamente sottolineato nel 2015 in occasione dell’Assemblea annuale della SFG Chiasso e per il trentesimo anniversario d’imbattibilità. In quell’occasione  Martina, Katia, Anna, Attilia ed il loro coach Antonio si ritrovarono sulla pista di atletica del Riva IV per una storica foto ricordo a 30 anni dalla loro impresa. Sportmomò ve la propone in esclusiva.