“Solo quando tutti contribuiscono con la loro legna da ardere è possibile creare un grande fuoco.” Proprio così. Il Novazzano visto quest’oggi all’opera nel derby contro il Taverne, rispecchiava proprio questo proverbio. Un mix di giovani e giocatori esperti che ha battutto meritatamente 3-1 la squadra Luganese, dimostrando ancora una volta il proprio valore. Non importa chi gioca titolare e chi invece deve accontentarsi della panchina. Non importa nemmeno chi segna e chi no. L’unica cosa che conta, a Novazzano, è vincere assieme.
Partiti molto forti, i padroni di casa hanno subito messo in chiaro chi era la squadra favorita del match, trovando già nei primi minuti un paio di occasioni. Trascorsi poi 13 minuti dall’inizio della gara, i gialloblu passano in vantaggio grazie ad uno splendito pallonetto di Cipolletti dal limite area, che batte l’estremo difensore ospite dopo un ravvicinato uno contro uno. Il possesso palla rimane sempre in favore dei padroni di casa, con il Taverne che fatica ad entrare in partita. Al 22esimo minuto di gioco arriva poi il meritato raddoppio con il giovane Magno che batte Fera con una diagonale al volo. Dopo la rete del doppio svantaggio i gialloneri iniziano a prendere campo, accorciando le distanze con Daniel Mele cinque minuti più tardi con il primo tiro della gara, battendo Marcionelli con un bel rasoterra. La partita inizia così a scaldarsi e a diventare equilibrata, con i padroni di casa che si fanno favorire sugli ospiti. Al 37essimo a trovare poi la quarta rete di giornata sono sempre i ragazzi di Meroni, che si portano sul 3-1 grazie ad una bellissima semi-rovesciata di Arban, che dall’interno dell’area di rigore spiazza tutti trovando una bellissima rete.
Nel secondo tempo il Taverne inizia meglio rispetto al Novazzano, trovando dapprima un tiro murato e poi una conclusione che si stampa sulla la traversa. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo il Novazzano torna poi a farsi pericoloso, ma la conclusione dai 16 metri di Snider viene deviata nuovamente in corner dopo una bella parata. Nei restanti 20 minuti finali il derby iniza a farsi sentire, con la formazione ospite che inizia a lamentarsi con la terna arbitrale mentre i padroni di casa reclamano per un doppio rigore negato. Tra le varie sostituzioni, reclamazioni e i cartellini il tempo passa, con il Taverne che prova ad accorciare le distanze. Seppur spesso nella zona offensiva, i Luganesi non riescono a trovare delle occasioni pericolosi, con la formazione di casa che chiude bene gli spazi e sfrutta l’attacco per guadagnare minuti preziosi.  Con un’azione del Novazzano termina poi la partita, con quest’ultimi che hanno così meritato la vittoria, portando a casa 3 importantissimi punti e il secondo derby stagionale.

AS Novazzano(4-4-1-1): Marcionelli; Ndaw S., Kouadio, Cecchino, De Pasquale; Snider, Bosnak (78′ Ndaw M.), Arban (77′ Veronesi), Magno; Martinelli (77′ Appella); Cipolletti

Ascolta di seguito le dichiarazioni del centrocampista gialloblu Simone Snider:

Guarda alcune immagini dell’incontro:

Questo slideshow richiede JavaScript.

SHARE
Nato nel 1998, sta attualmente svolgendo l'ultimo anno del suo apprendistato come giardiniere paesaggista. In passato ha collaborato per quasi due anni con il portale Chalcio.com sia come fotografo e sia come membro della redazione.