Il Novazzano torna a vincere dopo un mese di digiuno. I ragazzi di Meroni, che hanno dovuto attendere la terna arbitrale e gli avversari per più di un’ora (partita iniziata alle 16:15 al posto delle 15:00), oltre a trovare tre importantissimi punti hanno saputo rispondere sul campo alle critiche ricevute dopo la pesante sconfitta contro il Sursee. Martinelli e compagni hanno infatti battuto 2-0 il Sarnen, dominando per oltre 70 minuti l’incontro e andando più volte vicino ad altre marcature.
Dopo un buon avvio, i padroni di casa sono passati in vantaggio a metà della prima frazione di gara grazie ad una bellissima azione firmata dal duo Martinelli-Ndaw Samba, con quest’ultimo molto bravo a superare l’estremo difensore ospite con un tiro ben angolato. Fino al termine del primo tempo sono stati sempre i momò a produrre occasioni, senza però riuscire a trovare il raddoppio. Nei secondi 45 minuti di gioco i gialloblù sono scesi in campo con una qualche leggerezza di troppo, ma l’ottima difesa di casa è riuscita a tenere in piedi la giovane formazione momo’. Dal 60esimo in poi i ticinesi sono riusciti a prendere nuovamente in mano la partita, trovando successivamente il raddoppio con Babatunde. Sino al termine dell’incontro sono sempre stati i novazzanesi a trovare ottime occasioni, ma i diversi giocatori non sono riusciti a concretizzare al meglio le varie occasioni.
La partita è terminata dunque con il risultato di 2-0, con il Novazzano che è riuscito a trovare il riscatto e a superare in classifica lo stesso Sarnen, allontanandosi così dalla zona retrocessione.

Ascolta le dichiarazioni di Antonio De Pasquale:

Guarda la galleria fotografica dell’incontro:

Questo slideshow richiede JavaScript.

SHARE
Nato nel 1998, è attualmente un giardiniere paesaggista diplomato. In passato ha collaborato per quasi due anni con il portale Chalcio.com sia come fotografo e sia come membro della redazione.