Roberto “Roby” Kovac, classe 1990, guardia tiratrice di 190 cm in forza ai Lions di Ginevra nella massima serie elvetica, ha festeggiato pochi giorni fa la sua quarta conquista della Coppa Svizzera di basket. Un record per un cestista Momò!

L’ultima in ordine cronologio lo scorso 8 aprile dove, proprio fra le mura di casa della “Geneva Arena”, ha battuto Montey 78 a 77 in una finale tiratissima.

Roby, che fa anche parte stabilmente della rosa della nazionale svizzera maggiore, è sicurmante uno dei maggiori talenti del Mendrisiotto arrivati a coronorare il sogno del professionismo. Abbiamo voluto avvicinarlo dopo il trionfo in Coppa per chiedergli dapprima quale è stato il suo percorso cestistico.

Da dove hai iniziato Roby?

Con il successo contro Monthey sono quattro le Coppe nazionali vinte. Quale è stata la più bella?

Perché?

Roby, sono ormai anni che, dopo l’esperienza con la SAV, giochi via dal Ticino. Ti rivedremo mai in una squadra ticinese? E se si in quale avresti piacere giocare?

Per chiudere una domanda anche sul tuo futuro anche extra cestistico. Oggi stai finendo i tuoi studi. Rimarrai nel basket d’alto livello o punterai più sulla professione per la quale stai concludento il tuo percorso d’apprendimento