Ora è ufficiale: il Rally Ronde del Ticino scatterà da Chiasso. Il Tribunale cantonale ha infatti respinto l’applicazione dell’effetto sospensivo al ricorso contro la manifestazione lanciato da diverse associazioni ambientaliste e da alcuni partiti.

La 20esima edizione partirà dunque questo venerdì alle 18.45 da Corso San Gottardo a Chiasso, ed anticiperà il primo riordino alla Chicco d’Oro di Balerna. In seguito è in programma la prima corsa speciale denominata “Penz”, dove i concorrenti si sfideranno sulle strade di Balerna, Novazzano e delle frazioni chiassesi di Seseglio e Pedrinate, su una tratta di 3,3 chilometri.

Al via della corsa, che in seguito si svilupperà in altri territori del Ticino, ci saranno piloti di livello. Tra i tanti spiccano l’italiano Kevin Gilardoni (vincitore nel 2016), la coppia elvetica composta da Sébastien Carron e Vincent Landais, e quella dei ticinesi Ivan Ballinari e Paolo Pianca. La competizione è valevole per il Campionato e la Coppa Svizzera Rally, il Campionato Ticinese Rally e la Coppa Svizzera dei Rally Storici VHC.