Caola in azione

Sconfitta casalinga per la Pallacanestro Mendrisiotto che nulla ha potuto contro i quotati avversari del BCKE Wallabies. I ragazzi di Sera hanno pagato un avvio di partita decisamente blando che ha immediatamente creato un divario in doppia cifra difficile da colmare.

La prima gara casalinga al Liceo di Mendrisio si apre con il lay-up di Capitan Bianchini che nel traffico porta in vantaggio i suoi. Ma si tratta di un fuoco di paglia poiché per vedere il secondo canestro dei momò i presenti dovranno aspettare altri 9 minuti. Ne approfittano gli ospiti che, nonostante un atteggiamento relativamente blando e qualche errore in fase offensiva, costruiscono subito un buon margine di vantaggio. Al 10’, con soli 4 punti segnati dai padroni di casa in 10’, si capisce che la strada è tutta in salita.

Nel secondo periodo i momò subiscono la fisicità degli zurighesi che sotto le plance presentano alcuni elementi di tutto rispetto. Alessandro Veglio fa il suo ingresso in campo e prova a suonare la carica con un paio di canestri, ma le difficoltà in fase offensiva restano notevoli. Alla pausa lunga i bianco-blù hanno segnato solo 15 punti, chiaro segnale che qualcosa in attacco non funziona.

Ma la partita dei momò inizia, come spesso accade, nel secondo tempo. È qui che si intravede uno spiraglio di luce, con alcuni mini parziali che sembrano poter impensierire i Wallabies. Nonostante la zona schierata dagli ospiti, Bianchini e compagni riescono a trovare alcune buone soluzioni in attacco. La difesa sale d’intensità e Erba prova a svegliare i suoi con un paio di bombe. Gli zurighesi sembrano concedere qualcosina in più e lo svantaggio si riduce leggermente.

Purtroppo però, i padroni di casa non riescono mai a sferrare un vero e proprio colpo che possa riaprire la partita perché i mini parziali sono sempre seguiti da una risposta dei Wallabies che con la coppia Lazarevic-Vranic rispedisce al mittente ogni tentativo di rimonta.

Finisce 48-73, un risultato che rispecchia il divario tra le due formazioni in termini di esperienza e fisicità, ma che i momò avrebbero probabilmente potuto influenzare con un atteggiamento diverso nel primo quarto. È l’inizio dell’incontro, come spesso accaduto sin qui in campionato, ad aver tagliato le gambe alla Pallacanestro Mendrisiotto. Quei primi minuti di buio in cui l’avversario prova a scappare via senza poi concedere alcuna possibilità di rimonta.

Occorre sottolineare che il gruppo sta crescendo e i primi risultati del duro lavoro svolto in palestra emergono appieno, soprattutto in alcune fasi della partita. Con una maggiore convinzione nei propri mezzi i ragazzi potranno togliersi qualche soddisfazione in più in futuro.

Pallacanestro Mendrisiotto – BCKE Wallabies  48-73
(4-20/ 15-38 / 32-49)

Hanno giocato: Tessaro, Ballabio 4, Picco 4, Keller, Erba 14, Giambrone, Bianchini 5, Bellarosa 2, Veglio 15, Guida, Maira 4, Caola.