NOVAZZANO– Al termine della storica vittoria contro il Taverne, valsa l’accesso al tabellone principale di Coppa Svizzera, abbiamo raggiunto responsabile della prima squadra e portiere della compagine momo’ per raccogliere le loro impressioni.

Mantovani: “La qualificazione di ieri è stato un sogno che si realizza. Sono fiero dei ragazzi e dello staff che hanno permesso a questo piccolo paese di raggiungere un traguardo così importante. È un premio per tutte quelle persone che lavorano senza sosta per la società, spesso dietro le quinte, ma senza le quali l’As Novazzano non esisterebbe”.

Marcionelli: “È stata una partita molto equilibrata nella quale sono stato chiamato in causa numerose volte. Alla fine, nonostante la stanchezza affiorata dal 80′ in poi e il nervosismo degli avversari, siamo riusciti ad imporci con carattere”.

 

Classe 1997, di Stabio centro. Studente presso l'Università di Zurigo. Grande appassionato di sport in tutte le sue forme, ha abbandonato una (poco) promettente carriera da calciatore per dedicarsi alla frequentazione di spalti e buvette.