I ragazzi di Sera, impegnati in trasferta sabato contro Boncourt U23, hanno rincorso gli avversari sin dalla palla a due senza mai riuscire a mettere il naso avanti.

Nel primo periodo Boncourt ha fatto emergere appieno le capacità tecniche dei suoi cecchini con un capitan Grady in grandissimo spolvero (4 bombe nei primi 10’, di cui tre consecutive). Alla pausa lunga il ritardo era già consistente (50-25) e la sfida non prometteva nulla di buono per Summerer e compagni.

Trascinati dalla coppia formata da Grady e Landenbergue, i padroni di casa hanno scavato il solco nel secondo quarto con un parziale di 27- 9 che ha messo in ginocchio i momò.

Discreta reazione dei biancoblù nel terzo periodo, nonostante l’infortunio alla caviglia subito da Marco Erba che ha comunque stretto i denti ed è rimasto in campo sino al 30’.

L’ultimo periodo è scivolato via veloce sino al risultato finale di 87-54.

Una partita non facile quella disputata domenica dai momò, ancora privi di Alessandro Veglio. Le elevate percentuali al tiro di Boncourt e lo show di Capitan Grady (autore di 31 punti con 8 bombe segnate) hanno avuto la meglio. Decisamente troppi i canestri concessi agli avversari, soprattutto nel primo tempo (50 punti al 20’), fattore che ha pesato sull’andamento della gara.

Ora è necessario ricaricare le batterie e riprendere il lavoro settimanale in palestra. I momò avranno una settimana di pausa e scenderanno in campo per l’ultima gara della fase ad orologio il 18 marzo, in trasferta contro Baden, alle 16:00.

BC Boncourt U23 – Pallacanestro Mendrisiotto 87-54
(23-16 / 27-9 / 21-18 / 16-11)

Hanno giocato: Tessaro 14, Ballabio, Picco 4, Keller 6, Erba 12, Summerer 5, Iocchi, Bianchini 5, Guida 4, Maira, Caola 4.