“Farà 10 punti il Novazzano?” è stato uno dei commenti apparsi sotto un post di Facebook prima della prima partita di campionato della squadra momò. Oggi, dopo 6 partite, la squadra di confine è in seconda piazza a quota 13 punti. Si sa che il calcio è strano e il campionato è ancora lungo, ma se la squadra di Meroni attualmente si trova in alto, un motivo c’è.
Dopo le difficili amichevoli estive, sono state parecchie le critiche nei confronti dei giallo-blu, ma la giovane squadra di Seconda Inter è riuscita a rispondere sul campo, uscendo sin qui una sola volta battuta dal rettangolo da gioco. Durante la pausa estiva, sia il DS Scandola che il responsabile della squadra Mantovani hanno lavorato molto, fornendo a Meroni un mix di giovani e giocatori con esperienza. Ieri, la prestazione contro l’U21 del Lugano, ne è stata la prova, con Appella che ha portato dapprima in vantaggio i suoi e Magno che ha segnato la rete definitiva, intascando altri 3 punti fondamentali. I molti giocatori nuovi sono sin da subito rusciti ad integrarsi sia in squadra che nel campionato, fornendo ottime prestazioni assieme ai vari Martinelli, De Pasquale, Franchina, ecc. Oltre a loro, un grosso merito va sicuramente pure all’estremo difensore Marcionelli, che ad ogni partita riesce sempre a salvare la retroguardia momò, dando così molta fiducia ai suoi compagni.
Insomma, questo Novazzano attualmente sembra proprio una delle squadra da dover battere con molta fatica. Come già detto in precedenza però, il campionato è ancora lungo, e ora sta tutto nelle mani dei giocatori per continuare a fare punti. Se il commento completamente errato da parte di un appassionato di calcio sopracitato ha fatto bene ai giocatori giallo-blu allora noi ne lanciamo un altro con molta scaramanzia: “Riuscirà a fare altri punti il Novazzano?”