Non è la pesante sconfitta subita ieri sera sul campo dell’Hergiswil a dover spegnere l’entusiamo in casa Novazzano. La squadra momò, tornata a casa con sette reti nel sacco, questo week end ha incassato un brutto colpo, uscendo sconfitta contro la compagine Obvaldese. I ragazzi di Meroni, sotto di 2-0 dopo 45 minuti e con un palo colpito, hanno faticato ad entrare in partita, subendo nel secondo tempo una vera e propria goleada, incassando altre 5 reti nei restanti minuti di gioco.
Seppur la sconfitta possa far male, la squadra di confine è chiamata a riscattarsi già da domenica prossima, avendo così la possibilità di rispondere  a chi dubita di questa formazione. Nel prossimo week end, infatti, i giallo-blu entreranno in un vero e proprio tour de force, diputando 3 partite in 7 giorni.
Da domani la giovane squadra momò avrà la possibilità di dimenticare il tutto e di concentrarsi per le prossime importanti sfide, ricordandosi sempre che essere terzi in classifica alla prima stagione interregionale, seppur con un minimo margine, non è poi così male…

Di seguito il commento dell’incontro del Mister Damiano Meroni:
“Risultato pesante numericamente, ma di sicuro il peso maggiore sta nella forma. Cadono all’11esimo e al 21esimo le reti che portano sul 2-0 i padroni di casa con la partecipazione (quante volte quest’oggi) da parte giallo-blu. Solo al 30esimo Bosnjack ha la possibilità di riaprire la partita, ma a tu per tu con il portiere calcia sul palo.
Alla pausa sotto di due reti si vorrebbe vedere una reazione, ma al 47esimo si va sul 3-0 e la  partita è segnata… In campo c’è una sola squadra che con la giusta mentalità segna a scadenze regolari e si merita i 3 punti.
Novazzano chiamato già domenica prossima a fornire prestazioni differenti con staff e giocatori chiamati a rispondere sul campo.”

AS Novazzano: Marcionelli; Marsili, De Pasquale, Cecchino, Ndaw S.; Snider (60′ Ndaw M.), Bosnjak (60′ Magno), Appella, Arban (60′ Merlo), Martinelli; Cipoletti

SHARE
Nato nel 1998, sta attualmente svolgendo l'ultimo anno del suo apprendistato come giardiniere paesaggista. In passato ha collaborato per quasi due anni con il portale Chalcio.com sia come fotografo e sia come membro della redazione.