© Ti-Press

La Federazione Ticinese di calcio ha comunicato, attraverso il proprio sito, la decisione disciplinare dopo i fatti avvenuti al termine dell’incontro di 4° lega, Gruppo 1, fra l’FC Ligornetto e l’FC Origlio-Ponte Capriasca di domenica 15 ottobre.

A due giocatori, uno per parte, riconosciuti protagonisti della scazzottata, sono stati inflitti nove mesi di squalifica. Fino al 17 luglio 2018 i due tesserati non potranno quindi partecipare a nessuna competizione.

Come detto i fatti risalgono a domenica scorsa 15 ottobre dove, al termine di una partita nervosa, gli animi si sono ulteriormente scaldati. Un video amatoriale, trasmesso alla FTC e ai media, ha ripreso i momenti più concitati aprendo di fatto il caso.

Oggi l’attesa decisione della Federazione ticinese sulla quale gli interessati potranno ricorrere.