Sconfitta in trasferta per la prima squadra della Pallacanestro Mendrisiotto che sabato non è riuscita a conquistare i due punti in palio sul difficile campo di Basilea.

I momò hanno dovuto fare i conti con alcune assenze importanti, tra cui quella di Veglio, e l’impatto con la gara non è certamente stato dei migliori. Il primo quarto, chiuso sul -16 e con ben 28 punti subiti, ha lasciato il segno condizionando il resto della gara.

Sin dai primi minuti i padroni di casa hanno sfruttato l’asse play-pivot castigando sistematicamente i momò.

I ragazzi di Sera hanno provato a reagire, riportandosi sotto nel punteggio in più occasioni durante i 40 minuti di gara, senza mai riuscire a mettere il naso avanti.

Al termine della partita coach Michele Sera (nella foto con il suo vice Frasisti) ha commentato così la sconfitta: “Una partita che sin dai primi minuti ci ha visto inseguire, perché abbiamo lasciato troppa libertà in attacco agli avversari che hanno sfruttato bene l’asse play-pivot. Quando ci siamo assestati sugli adeguamenti difensivi siamo riusciti a contenere bene. Abbiamo dovuto attaccare 40 minuti di zona e l’atteggiamento è stato buono. Abbiamo fatto una gara ad elastico, arrivando a -8, poi ricadendo a -20 e rientrando di nuovo pienamente in partita a 4’ dalla fine. Sono soddisfatto perché, nonostante il punteggio, il gap non era così grande.

Prossimo impegno della fase a orologio sabato 24 febbraio, alle 19:30 in casa contro BCKE Wallabies, formazione che insieme a BC Bären Kleinbasel occupa il primo posto in classifica.

Starwings Basket Regio Basel U23 – Pallacanestro Mendrisiotto 79-60
(28-12 / 14-17 / 18-17 / 19-14)