Prima trasferta oltre Gottardo per la Pallacanestro Mendrisiotto e sconfitta severa subita in quel di Basilea contro la locale formazione del BC Bären Kleinbasel.

Il risultato finale parla chiaro e lascia poco spazio ai commenti post gara. I momò hanno dovuto fare i conti con la fisicità messa in campo dagli avversari e nulla hanno potuto contro la maggior esperienza dei basilesi che dal canto loro hanno saputo sfruttare al meglio le ampie rotazioni a disposizione (solo due giocatori in doppia cifra).

Nonostante le difficoltà emerse già nei primi minuti dell’incontro, i ragazzi guidati da Michele Sera sono rimasti in partita chiudendo il primo periodo con un ritardo di 10 punti (21-11). Ma già alla pausa lunga si era capito che la serata non avrebbe regalato grandi emozioni.

Nel terzo periodo i momò hanno segnato la miseria di 6 punti contro i 20 messi a segno dai padroni di casa. Un dato che non ha lasciato scampo ai biancoblù che al 30’ sembrano aver perso ogni speranza.

Il risultato finale è severo, ma farà certamente riflettere i nostri giovani che dovranno continuare a sudare in allenamento per crescere e poter competere contro squadre più esperte e tecnicamente attrezzate.

Ora si volta pagina: appuntamento domani, martedì 17 ottobre, al Palapenz di Balerna per la sfida di Coppa Svizzera contro i Lugano Tigers.

BC Bären Kleinbasel – Pallacanestro Mendrisiotto  83-37
(21-11 / 43-22 / 63-28)

Hanno giocato: Tessaro 2, Grignola 2, Ballabio, Picco 4, Keller 1, Erba 4, Bianchini 10, Della Pietra, Guida 9, Maira, Caola M. 5, Caola S