Niente da fare per l’Hockey Club Chiasso, che esce pesantemente sconfitto dalla Swiss Arena di Kloten. La squadra momò, proveniente dalla vittoria ai tempi supplementari contro il fanalino di coda Seewen, ieri sera è stata pesantemente sconfitta dal Bassersdorf, squadra attualmente in quarta piazza. Per i ragazzi di Bizzozero la gara si è messa subito in salita, con i padroni di casa che si sono portati in doppio vantaggio dopo 4’33” minuti di gioco. La reazione ospite non si è fatta attendere, con i chiassesi che hanno accorciato le distanze dopo soli 8 secondi con Cereghetti, ragazzo classe 2000. A 5 minuti dal termine del primo periodo gli svizzeri tedeschi sono riusciti a trovare la rete del 3-1, portandosi alla prima pausa in vantaggio di due reti. Il secondo tempo è iniziato nel peggior modo per i rossoblu, che subiscono la rete del 4-1 dopo 31 secondi, tagliando così le speranze momò. Nel periodo centrale la storia non cambia, e la rete del 5-1 arriva dopo circa tre minuti. Al 28′ arriva però la seconda rete di giornata per Grisi e compagni firmata da Rossi, ma al termine del secondo tempo i padroni di casa conducono per ben 7-2, chiudendo definitavemnte l’incontro. Nell’ultimo tempo i ticinesi riescono a segnare pure la terza rete con Aletti, ma al termine dei 60 minuti il risultato finale è di 10-3 per glii zurighesi.
Niente da fare quindi per i ragazzi di Bizzozero, che escono giustamente a mani vuote e con qualche dubbio in più.
Nella prossima partita i ragazzi momò se la vedranno con il Küsnacht, per una sfida che può ancora dare la possibilità ai chiassesi di entrare in zona play off a 5 giornate dal termine della Regular Season.

SHARE
Nato nel 1998, è attualmente un giardiniere paesaggista diplomato. In passato ha collaborato per quasi due anni con il portale Chalcio.com sia come fotografo e sia come membro della redazione.