Il Chiasso è ormai da due settimane in silenzio stampa e, stando al direttore generale Nicola Bignotti, ci rimarrà almeno fino a salvezza acquisita. Scelte difficili da comprendere, tenendo soprattutto in considerazione il fatto che i rossoblu stanno attraversando un momento comunque positivo.

Ciò però non ha impedito al tecnico Giuseppe Scienza di rilasciare qualche dichiarazione al portale Tuttomercatoweb. “A Chiasso c’è un progetto straordinario – ha affermato il 50enne – Lavoriamo molto sui giovani e il club ha puntato molto sulla crescita dei ragazzi: non è un caso che due nostri giocatori (Lurati e Milosavljevic ndr.) sono stati seguiti e presi dal Sion e tre, invece, sono nel giro delle Nazionali giovanili. Una bella soddisfazione che ripaga di tutto il duro lavoro”.

L’allenatore dei momò ha poi speso diverse parole di elogio per quanto riguarda il calcio svizzero: “La qualità è altissima, sia per i valori tecnici, sia fisici. Si lavora anche qui moltissimo con i settori giovanili: l’unica differenza è che gli under 20 disputano un campionato misto insieme ai senior e quindi si trovano già a contatto con una realtà più dura che non è fatta solamente di giovani”.

SHARE
Nato nel 1996, frequenta il Bachelor di Scienze della Comunicazione all'USI di Lugano e collabora con la RSI in veste di redattore sportivo. Da marzo 2015 a settembre 2016 ha collaborato con il portale chalcio.com e da dicembre 2016 fa parte di rivistacorner.ch.