Una sconfitta per 3-1 in casa della diretta concorrente Giubiasco condanna i Neroverdi ad un finale di campionato con il fiato sospeso. Sette partite per sperare nella salvezza. Salvezza che dopo lo scontro diretto di ieri sera sembra però più difficile che mai. Saranno sette finali per i Momò, sette scontri in cui non ci sarà spazio per molti altri errori. Sette partite da giocare con il coltello fra i denti e l’orgoglio nel cuore. Perché d’altronde in quel rettangolo verde nulla è impossibile e tutto può accadere…

Per l’occasione abbiamo intervistato Daniel Cellerino, centrocampista del Rancate.