Il fischio finale nella finale di Coppa Ticino 2015-2016. Il primo successo della Vintage.

Vintage ossia “un attributo che definisce la qualità ed il valore di un oggetto indossato o prodotto almeno vent’anni prima del momento attuale”, così recita Wikipedia
Ma nel caso della SM Vintage Stabio l’attributo va anche ad un valido progetto quello che ha visto due realtà cestistiche del Mendrisiotto collaborare.
La SAV Vacallo, storica società di pallacanettro momò, e l’AS Basket Stabio, il più giovane club nel panorama cestistico cantonale, hanno dato vita alla SM Vintage nella stagione 2015-2016 che ha subito raccolto sia consensi sia ottimi risultati sportivi vincendo, nella sua prima stagione, la Coppa Ticino in una finale al cardiopalma nel derby tutto momò contro il Mendrisio.

Per capire come è nata questa formazione, oggi iscritta al campionato di 2a lega regionale, i suoi progetti futuri ed avere un primo bilancio di questo interessante progetto di collaborazione, Sportmomò ha interpellato Matteo Cremaschi, uomo di collegamento fra Vacallo e Stabio essendo addetto stampa della SAV ma anche esperto giocatore nella Vintage.

Il bilancio delle prime due stagioni come si può riassumere?

A Matteo chiediamo come nasce la SM Vintage e perchè

La Vintage del futuro?

Nella foto d’apertura i ragazzi della Vintage esultanti a Breganzona per la vittoria in Coppa Ticino 2016-2016 vinta in finale contro Mendrisio