Dopo il pareggio di settimana scorsa nel derby contro il Lugano, il Novazzano ha trovato ieri tre importantissimi punti sul campo dell’Eschenbach. Al termine dell’incontro, il tecnico momò Damiano Meroni ci ha inviato il seguente resoconto:
I momò, che iniziano con il piglio giusto la partita, sono scesi in campo con un inedito 4-4-1-1, con De Cillis dietro all’attaccante Babatunde,  Arban e Snider a centrocampo mentre Mamadou Ndaw da una parte e De Luca dall’altra a completare la fase offensiva. Difesa invece confermatissima, con De Pasquale, Acquadro Sala e Samba Ndaw davanti a un Romanò in un buon momento di forma.
Dopo 3 situazioni allettanti con Babatunde, De Luca e Mamadou, al 27esimo Patrick Arban sblocca il risultato con un tiro dai 16 metri dopo un’azione corale tutta gialloblu. Reazione immediata dei padroni di casa molto confusionari, ma la fase difensiva momò regge alla grande.
Al rientro della pausa, il Novazzano si propone subito aggressivo e su una pressione di Arban il difensore Sangallese non rinvia nel migliore dei modi, consegnando la palla nei piedi di De Luca, che sui 20 metri  infila un diagonale rasoterra che si infila nell’angolo basso della porta, portando in doppio vantaggio i suoi. Partita da gestire nei migliori dei modi fatta di copertura degli spazi e ripartenze, ma provocato al 59esimo Arban si fa cacciare dal campo, costringendo gli ospiti a giocare per 35 minuti in 10. Al 72esimo l’Eschenbach riapre la partita segnando la rete dell’1-2 dopo una mischia davanti a Romanò. Con gli ospiti che buttano palla lunga senza nessun costrutto e cercando il rimpallo favorevole, il Novazzano spreca alcune occasioni in contropiede, dovendo soffrire fino al triplice fischio finale avvenuto al 96esimo.
FC Eschenbach-AS Novazzano 1-2
Reti ASN: Arban 27′, De Luca 47′
AS Novazzano (4-4-1-1): Romanò; De Pasquale, Sala, Acquadro, Ndaw S.; Ndaw M., Snider (90’ Ferrari), Arban, De Luca (88’ Kouadio); De Cillis (45’ Nigiotti); Babatunde

SHARE
Nato nel 1998, è attualmente un giardiniere paesaggista diplomato. In passato ha collaborato per quasi due anni con il portale Chalcio.com sia come fotografo e sia come membro della redazione.