Un grande Novazzano ha trovato ieri sera una bellissima qualificazione al terzo turno di pre Coppa Svizzera, battendo in rimonta il Paradiso. Sotto di una rete dopo 25 minuti di gioco, i gialloblù hanno saputo reagire con carattere, girando totalmente la partita in meno di dieci minuti. A segnare dapprima la rete del pareggio ci ha pensato Memaj, seguito poi da Ceci tre minuti più tardi e da una punizione semplicemente perfetta da parte di Martinelli in pieno recupero.
Nella seconda frazione di gara gli ospiti hanno cercato più vote la via della seconda marcatura, ma Romanò e compagni hanno saputo limitare gli attacchi verdegialli, tenendo invariato il risultato fino a 15 dal termine. Al 75esimo gli ospiti hanno poi dimezzato lo scarto, rendendo gli ultimi minuti della partita davvero molto caldi.
Fino alla fine i luganesi hanno di fatto continuato a cercare la rete del pareggio, ma i momò hanno saputo soffrire fino al 95’, momento in cui l’arbitro di serata ha fischiato il triplice fischio finale.
Una partita davvero di carattere per i ragazzi di Meroni, che hanno dimostrato di essere una vera squadra, infliggendo la prima sconfitta stagionale al Paradiso. Da segnalare, purtroppo, l’ennesima patita insufficiente da parte della terna arbitrale, che hanno commesso grossi errori su tutto l’arco della partita sia da una parte che dall’altra.

Di seguito l’intervista all’allenatore gialloblu Damiano Meroni:

Che squadra avete trovato di fronte ieri sera?
“Una squadra che ancora una volta si è dimostrata all’altezza, molto organizzata, nonostante le assenze, e con un idea di gioco al di là degli interpreti. Insomma, non scopriamo nulla di nuovo e basta guardare cosa ha fatto questo gruppo con Andrea e Gianpiero nelle ultime due stagioni per capire che non può essere frutto del caso.”

Due parole sul Novazzano?
“Che volevamo giocare una partita diversa da quella iniziata. Vuoi per merito avversario o vuoi per nostra pigrizia e passività in generale i primi minuti di gara non sono stati come volevamo. Solo dopo il gol subìto si è visto il Novazzano che andava a cercare l’avversario, che difendeva attaccando, con il coraggio e non con passività. Ripresa iniziata poi con la reazione ospite e noi nelle ripartenze non impeccabili nel trovare la rete nelle occasioni concesse, sia per qualche scelta errata e sia per le troppe imprecisione nelle conclusioni. Fatto sta che il Paradiso su una punizione laterale ha accorciato sul 3-2.Abbiamo poi sofferto fino al 95esimo e con non poca difficoltà abbiamo centrato la vittoria. Ci tenevo inoltre a ribadire che ci sono state alcune inesattezze. Non ci siamo ancora qualificati a nessun turno principale di Coppa Svizzera.Ora affronteremo il Taverne (a Taverne), e solo dopo questa partita la vincente sarà qualificata al turno principale.”

E adesso?
“Ora pausa Pasquale, mentre poi da lunedì riprenderemo gli allenamento e dovremo assolutamente mettere la testa alla trasferta di sabato a Hergiswil per il campionato.”

Guarda l’intervista a Mattia Acquadro, difensore gialloblu, al termine dell’incontro:

SHARE
Nato nel 1998, è attualmente un giardiniere paesaggista diplomato. In passato ha collaborato per quasi due anni con il portale Chalcio.com sia come fotografo e sia come membro della redazione.